Il ciclone Alia si abbatte su India e Bangladesh

Il ciclone Alia che si è abbattuto sul Bangladesh e sullo stato indiano del West Bengala causando più di 30 morti, mentre più di 70 persone vengono date per disperse. Mezzo milione di persone ha dovuto trovare rifugio in alloggi temporanei.

Piogge battenti e vento a 100 chilometri orari hanno provocato diffusi allagamenti e fiumi in piena. Sommerse dall’acqua vaste aree del delta del Sundarbans e distrutte le coltivazioni di riso e le fattorie della Baia di Bengala.

Alia ha sfiorato anche la megalopoli di Kolkata, dove le linee di comunicazione sono interrotte.

Le autorità hanno dovuto sospendere l’attività dei due principali porti del Bangladesh.

Annunci