Consenso bulgaro

“Ho il consenso di 60 milioni di italiani”. Neanche fosse Berlusconi…

Annunci

Notizie che cambiano la vita

(ANSA) – ROMA, 25 APR – ‘Da domani 50 mln di italiani potranno attivare gratuitamente la loro posta elettronica certificata’.
Lo ricorda il ministro
Brunetta. La misura riguardera’ tutti i maggiorenni con codice fiscale. La Pec avra’ ‘una memoria da 500 mega’ e permettera’ al cittadino di ‘dialogare in maniera certificata, con la P.A., ma poi anche con le public utilities come luce e gas’. La Pec inviata avra’ valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Spigolature elettorali

Dietro il 7 a 6 per il Pd sul Pdl (+Lega) suggerirei di grattare. Forse Bersani non ha contato bene abitanti e voti delle singole regioni. O forse, sulla scorta dei un’abitudine dalemiana che ormai sembra un riflesso pavloviano, si vince come al calcio: chi fa più goal. Sembra chiaro che per il 2013 al centrodestra possa già andar bene così.

Brunetta e Castelli non ce la fanno a fare i sindaci. Peccato per loro. Ma possono ancora fare i ministri adesso?

Ma Calderoli non sa cosa fa Brunetta

Calderoli sulla sua semplificazione normativa ci mette in scena uno spettacolo. Piacerebbe però che qualcuno rammenti a Calderoli il lavoro di Brunetta. Sulla pec (posta elettronica certificata) ad esempio. Diversi risconti diretti parlano di complicazioni estreme. Ma forse sono voci di corridoio. Ma Brunetta ce l’ha una pec?

Finchè c’era la crisi…

https://i1.wp.com/www.roadtripamerica.com/roadside/Humpty-Dumpty-01.jpg

(ANSA) – ROMA, 22 NOV – Il ministro della Funzione Pubblica critica duramente il collega Tremonti, ma a difesa del titolare dell’Economia interviene Paolo Bonaiuti.

Tremonti ha detto Brunetta ‘esercita un potere di veto sulle iniziative dei ministri e tutti soffrono per questo. Finche’ c’era la crisi il rigore ha funzionato ma ora bisogna cambiare passo’. Da Gedda interviene Bonaiuti: ‘la linea seguita dal ministro dell’Economia e’ ispirata dal presidente del Consiglio e condivisa dall’intero governo’.