Salvini e Di Maio due brave massaie

Se spendi meno soldi di quanto hai previsto e fai le stesse cose che ha promesso alla tua famiglia sei sicuramente una brava massaia.

Se sei un politico e vuoi spendere una cifra per realizzare il tuo libro dei sogni e man mano ti accorgi che ti servono meno soldi per quel libro, allora stavi sognando o hai fatto la cresta. In fondo non spendi soldi tuoi e della tua famiglia. Stai solo capendo che avevi fatto male i conti e adesso ti avanzano soldi. Tra poco ci dirai che hai un tesoretto!? Siamo già pronti a sentirci più ricchi e magari riempiremo pure i ristoranti per festeggiare.

Se sei Salvini o Di Maio inoltre non hai nessuna preoccupazione. Il compitino te l’hanno scritto a Bruxelles, l’hanno scritto fior di tecnici assistiti da professori universitari che hanno contato euro su euro. Così a te non rimarrà che prenderti il merito per aver risparmiato, da brava massaia.

Annunci

Sovranismo. Atto secondo

Eravamo abituati ad estenuanti trattative a Palazzo Chigi per scrivere la legge finanziaria. Lo scontro finale era quasi sempre riservato al mercato notturno della maratona in cui Governo e sindacati si spartivano le spoglie del Paese e ipotecavano il futuro dei pronipoti.

Da oggi cambiamo spartito. Sindacato: non pervenuto. Governo: trasferito armi e bagagli a Bruxelles per (ri)scrivere la manovra. Con buona pace di ogni sovranismo presente e speriamo futuro.

Poveri illusi

Sembra che la Lega sia al 48% nel Nord-Est. Questo ovviamente secondo i sondaggi. Mi pare evidente che siamo in preda al delirio: la Lega che pensa ancora a Banca Etruria e si è allegramente dimenticata CrediEuronord; gente insomma che quando Zonin e “soci” inguaiavano e portavano al fallimento Banca Popolare di Vicenza o la consorella Veneta Banca non aveva tempo di occuparsi dei risparmiatori. Per inciso: ad oggi pare che il conto del fallimento di BpVi e Veneto Banca viaggi nell’ordine di oltre 9 miliardi di Euro. Ammetto di non sapere quanto sarebbe il danno in Lire.

Peccato solo che, come ha ben chiarito Zingales, in Piemonte tutto questo non sia successo, nonostante la crisi il sistema bancario è rimasto in piedi ed è solido.

P.s. Tanto chiasso per la nave Diciotti. Intanto i 450 di Pozzallo sono ancora qui tra noi. A Malta, per capirci, i 110 sbarcati sabato scorso sono già stati ricollocati in Europa.