Nuove ombre sulla strage di Firenze


Così ieri al processo per la strage del 1993, quello dove è già apparso il nome di Silvio Berlusconi.

(IRIS) – ROMA, 10 FEB – ”Io prima avevo sempre saputo da Francesco Giuliano di un politico, ma non sapevo chi era. Poi un giorno eravamo io, Francesco Giuliano e Gaspare Spatuzza. Giuliano commentava gli attentati e chiese a Spatuzza ‘Perche’ li abbiamo fatti, per chi, per Andreotti o Berlusconi?’ e Spatuzza rispose: ‘Per Berlusconi”. Lo ha detto il pentito
Pietro Romeo stamani a Firenze mentre depone come teste al processo contro il boss Francesco Tagliavia per le stragi del ’93.

”Giuliano da tempo mi diceva che c’era un politico” e che le stragi erano fatte ”per far alleggerire il carcere duro, il 41 bis”. Spatuzza ha anche osservato che ”Spatuzza era vicino ai Graviano, erano come fratelli”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...