Nuove ombre sulla strage di Firenze


Così ieri al processo per la strage del 1993, quello dove è già apparso il nome di Silvio Berlusconi.

(IRIS) – ROMA, 10 FEB – ”Io prima avevo sempre saputo da Francesco Giuliano di un politico, ma non sapevo chi era. Poi un giorno eravamo io, Francesco Giuliano e Gaspare Spatuzza. Giuliano commentava gli attentati e chiese a Spatuzza ‘Perche’ li abbiamo fatti, per chi, per Andreotti o Berlusconi?’ e Spatuzza rispose: ‘Per Berlusconi”. Lo ha detto il pentito
Pietro Romeo stamani a Firenze mentre depone come teste al processo contro il boss Francesco Tagliavia per le stragi del ’93.

”Giuliano da tempo mi diceva che c’era un politico” e che le stragi erano fatte ”per far alleggerire il carcere duro, il 41 bis”. Spatuzza ha anche osservato che ”Spatuzza era vicino ai Graviano, erano come fratelli”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...