Dipendenti pubblici irresponsabili


Ai più credo sia sfuggito. Ma la decisione del cda della Rai di non deliberare sulla vicenda Dandini è frutto di un equivoco colossale. Qui si tratta di un cda della Rai che non va in onda perchè i consiglieri (d’amministrazione) della maggioranza (leggasi Pdl e Lega) non si sono presentati alla riunione.

Ma stiamo parlando di dipendenti pubblici, persone chiamate a svolgere un servizio pubblico che mancherà. Non mancherà la Dandini, sia chiaro, questo è nei fatti. Ma mancherà una delibera d’indirizzo, un atto dovuto che appunto, questi dipendenti pubblici di maggioranza, non renderanno alla Rai e al sistema d’informazione pubblico radio-televisivo.

A quanto pare questi consiglieri non verranno neanche richiamati dal Ministro Brunetta, che sulla vicenda non ha nulla dire. Come non ha nulla da dire sul compenso di questi assenti; sulla loro assenza ingiustificata che dovrebbe consentirne il licenziamento.Rai non verrà presa. Sembra inutile ricordare che la Rai è finanziata con il canone che tutti i possessori di tv pagano. E’ una tassa che non rende alcun servizio. Amen

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...