La Bp è lo specchio della realtà: mettere lo sporco sotto il tappeto


La Bp è lo specchio fedele di come si affrontano i problemi. Basta nasconderli per fingere di non vederli. Così si può coprire un disastro, il disastro dei nostri giorni, di un’America impotente di fronte alla tragedia del Golfo del Messico. Quindi su il tappeto e via, si caccia sotto lo sporco per non vederlo e dare così l’impressione che vada tutto bene. Così l’opinione pubblica non è turbata, quel che non si vede non esiste, la tragedia scompare come stava scomparendo da tutti i mezzi di informazione nei giorni scorsi. Forse non è più una notizia, non è notiziabile una tragedia in atto, continua, devastante, che turba gli sguardi, che mina gli animi e allontana turisti, pescatori, abitanti ormai costretti a vivere in un incubo permanente, soffocante e molto dannoso per la salute personale e dell’ecosistema.

Così è meglio coprire per fingere che non sia mai successo e che non stia accadendo, meglio allontanare, rimuovere e ingannare. Ingannarsi. Proprio come quella “munnezza” che non sopportiamo nelle nostre strade, maleodorante e putrida; quei rifiuti invasivi e malsani che già Bauman ben descrive nel suo “Vite di scarto”, qualcosa da togliere alla vista, da seppellire per non vedere e non riflettere…da dove vengono? dove vanno? i rifiuti…un fastidio antico e moderno che ti spinge a isolare, non importa come purchè l’ingombro non crei disturbo.

Si vede che alla Bp non sapevano davvero che fare: una multinazionale sotto scacco non può rimanere prigioniera di un fatto delittuoso quanto socialmente riprovevole, deve togliere dalla vista “l’emblema” di una sconfitta societaria e un danno d’immagine testimonianza vivida e continua di un fallimento globale di proporzioni ancora incalcolabili. Ma la Bp sarà ora ancora più debole di fronte al disastro. Può davvero pensare che per togliere gli inconvenienti del più grave danno ecologico americano basti portare l’oblio, può davvero pensare mettere lo sporco sotto il tappeto serva a ridarle l’immagine che si è ossidata davanti al mondo intero mettendo a rischio il futuro di tutte le trivellazioni petrolifere nel mondo e quindi la sicurezza energetica di buona parte del pianeta? E’ difficile crederlo, ma come si dice in amore “lontano dagli occhi, lontano dal cuore” può essere la formula con cui il mondo intero rimuoverà la catastrofe che non può cancellare ma che vuole dimenticare il più in fretta possibile.

Annunci

Un pensiero su “La Bp è lo specchio della realtà: mettere lo sporco sotto il tappeto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...