Se torna l’Ici


Ossia l’Imposta comunale sugli immobili. Un’ipotesi non remota. Un’imposta (o meglio: una tassa sui servizi locali) che non potrà chiamarsi così (Ici) per non tradire la retorica del capo per cui…l’Ici è stata abolita (e ai comuni mancano 3,3 miliardi di euro).

Intanto senza Ici mancano soldi per riparare le buche delle strade, mancano i soldi per le mense, le città stanno al buio e deve intervenire lo Stato, per dire.

La retorica sulle tasse e sulle imposte è forse al capolinea: è vero che la pressione fiscale è troppo alta ma senza le tasse non ci sono nemmeno i servizi: i comuni sono al collasso e non possono funzionare. Il problema è, e rimane, lo squilibrio della tassazione (e, ovviamente, la forte evasione che ne deriva). Insomma: l’Ici dovrà tornare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...