La nuova frontiera politica


Sotto il cinereo delirio elettorale che sta ammorbando tv, stampa e web cova un paese al bivio. Ma la politica ufficiale dovrà, prima o poi, tornare alla realtà. E’ di oggi la dichiarazione di Fini che auspica un percorso breve per i bambini per ottenere la cittadinanza. Sembra una risposta indiretta all’intemperanza leghista. Ma anche gli americani dovranno a breve, superata la prova della sanità alla Obama, fare i conti con l’immigrazione. Quel che appare più vero, al momento, è che senza immigrazione saremmo perduti.

(ANSA) – MILANO, 23 MAR – Il presidente della Camera, Fini, ha auspicato che per i bambini degli immigrati ci possa essere un percorso breve per la cittadinanza. Se non fosse per gli ‘immigrati – ha detto Fini – il tasso di natalita’ del nostro paese sarebbe da allarme rosso’. Si avvia una discussione sugli immigrati: spesso con il loro lavoro si pagano le pensioni ‘ma non possiamo fermarci a meta’ ragionamento’. Con ‘il modello di societa’ sviluppato in questi anni occorre pensare al welfare delle opportunita”.

Annunci

One thought on “La nuova frontiera politica

  1. Pingback: La nuova frontiera politica | Feedelissimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...