Terremoto: le isole Salomone


(Iris) – ROMA, 5 GEN – Una serie di scosse di assestamento, di magnitudo 5,3 e 6,9, hanno colpito le isole Salomone dopo che ieri una scossa di magnitudo 7,2, seguita da uno tsunami di lieve entita’, ha lasciato circa 1.000 persone sfollate.

Nonostante i numerosi danni ed il piccolo tsunami generato dal terremoto, sono stati registrati pochi casi di feriti.

Al momento pero’ i danni alle zone piu’ remote, come le isole di Rendova e Tetepare, sono ancora da accertare. ”Il sisma ha terrorizzato parecchia gente che e’ fuggita dai villaggi costieri” ha detto il direttore del Disaster Office delle isole Salomone Loti Yates.

Il servizio di monitoraggio geologico Usa ha fatto sapere che il sisma e’ avvenuto a 103 chilometri dall’isola di Gizo, la seconda piu’ grande delle isole Salomone, ed e’ stato individuato ad una profondita’ di 30 chilometri.

Le zone colpite sono ancora in fase di ricostruzione dallo tsunami che nell’aprile del 2007 ha ucciso oltre 52 persone e distrutto centinaia di abitazioni.

Autore: Faber

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...